Curiosità Intelligenza Artificiale

9 curiosità sull’Intelligenza Artificiale che vi lasceranno a bocca aperta

12 dicembre 2016

author:

9 curiosità sull’Intelligenza Artificiale che vi lasceranno a bocca aperta

Mentre l’era dell’AI continua incessantemente ad evolversi, l’idea di un futuro guidato dall’intelligenza artificiale può evocare emozioni contrastanti. Bill Gates, co-fondatore e Presidente di Microsoft si riferisce all’AI come il “Sacro Graal” in ambito informatico. D’altro canto, adottando una prospettiva più apocalittica, Elon Musk, CEO di Tesla, ha paragonato lo sviluppo delle tecnologie di intelligenza artificiale a una sorta di “evocazione del demonio”.

L’intelligenza artificiale è destinata a svolgere un ruolo sempre più importante nella vita di ogni giorno. Esaminiamo ora 9 dati che ci mostrano come l’intelligenza artificiale sia destinata a diventare uno dei più importanti trend tecnologici della nostra vita.

1. Il Software di Assistenza Vocale oggi rappresenta l’applicazione numero 1 dell’AI

In un sondaggio a dirigenti aziendali, il 32% degli intervistati ha dichiarato che il software di riconoscimento vocale, come Siri di Apple, Alphabet di Google Assistant e Alexa di Amazon, sia la tecnologia AI più utilizzata sul posto di lavoro. Anche se la maggior parte di queste tecnologie lasciano ancora un po’ a desiderare in termini di precisione, è sorprendente vedere che gli assistenti vocali superano per popolarità le intelligenze artificiali che si occupano di big data.

2. I Bot alimenteranno l’85% delle interazioni del Servizio Clienti entro il 2020

Ciao ciao call center e tempi di attesa. Secondo una ricerca di Gartner, i bot alimenteranno l’85% delle interazioni del Servizio Clienti entro il 2020. Siccome Facebook e altre piattaforme di messaggistica hanno già adottato i bot per il servizio clienti nelle loro applicazioni di chat, ciò non risulta essere una grande sorpresa. Dato che questo utilizzo di intelligenza artificiale può aiutare a ridurre i tempi di attesa per molte tipologie di interazioni, questo trend sembra essere una vittoria sia per le aziende che per i consumatori. Le aziende già da oggi possono integrare servizi come Userbot per aggiungere un’Intelligenza Artificiale al processo di Customer Service.

3. Gli assistenti digitali “ti conosceranno” entro il 2018

Secondo Gartner, gli assistenti digitali saranno in grado di “imitare le conversazioni umane, facendo discorsi di senso compiuto, contestualizzati al momento, con tono adeguato e con la capacità di aggiungere pensieri o intenti in maniera continua”. Detto in un altro modo, gli assistenti digitali potranno interagire con i clienti come un amico fa oggi, o almeno tenteranno di farlo.

4. Amazon, Alphabet, IBM e Microsoft ospiteranno il 60% delle piattaforme di Intelligenza Artificiale

Questi 4 colossi tecnologici posseggono già un significativo numeri di aziende che si occupano di cloud computing. IDC, azienda ricercatrice americana, ha previsto che questa tendenza continuerà in futuro. Con l’inizio del prossimo decennio, Amazon.com, Alphabet, IBM e Microsoft controlleranno la maggior parte del mercato per le applicazioni di intelligenza artificiale.

 

Facebook utilizza DeepText, una AI che analizza e capisce tutto ciò che gli utenti scrivono in maniera quasi umana. Foto: Michael Short/Bloomberg

5. Automobili che guideranno da sole

Secondo uno studio condotto dalla società di consulenza McKinsey, l’impatto delle automobili autonome sarà incredibile, salvando circa 300.000 vite ogni dieci anni, riducendo così gli incidenti mortali. Si prevede di risparmiare 190 miliardi di dollari in costi annuali di assistenza. Meno impressionante (ma ancora fantastico): le automobili autonome saranno in grado di far risparmiare ai propri utenti 50 minuti al giorno, consentendogli di concentrarsi su altre attività durante gli spostamenti.

6. Il 20% dei contenuti di business deriverà dall’Intelligenza Artificiale entro il 2018

Secondo Gartner, i software di intelligenza artificiale scriveranno il 20% dei contenuti di business entro il 2018. Contenuti come “relazioni per gli azionisti, documenti legali, rapporti di mercato, comunicati stampa, articoli e white paper” sono probabilmente le forme di scrittura che potranno essere automatizzate.

7. L’Intelligenza Artificiale comporterà un impatto economico di 14-33 trilioni di dollari

In un rapporto di ricerca per i suoi investitori, la Bank of America ha sostenuto che l’aumento dell’Intelligenza Artificiale porterà alla riduzione dei costi e a nuove forme di crescita che potrebbero ammontare a 14-33 trilioni di dollari ogni anno, in quello che viene definito un “creative disruption impact”, e ciò rappresenta soltanto la punta dell’iceberg secondo il punto di vista degli esperti.

8. I Robot saranno più intelligenti degli umani entro il 2029?

Secondo Ray Kurzweil, direttore del reparto di ingegneria di Alphabet, le macchine saranno più intelligenti di noi umani entro il 2029. Kurzweil non lo considera una minaccia. Tra le molte altre predizioni circa il nostro futuro guidato dall’Intelligenza Artificiale, egli ritiene addirittura che le persone potranno essere immortali entro il 2029. Sebbene ciò rappresenti uno scenario alla Matrix, non è del tutto chiaro il modo in cui ciò dovrebbe funzionare, ma ovviamente i maggiori esperti del settore credono che grandi cambiamenti alla nostra società saranno possibili soltanto tra qualche decennio.

9. Nessuno sa in realtà quanto sarà grande l’impatto che avrà Intelligenza Artificiale

Sono state scritte tutte le predizioni possibili su quanto l’AI avrà un impatto sulle nostre vite quotidiane, davvero ogni cosa: da un imminente inverno nucleare alla possibile immortalità globale. Per quanto sia certamente facile essere affascinati da questo tipo di predizione, è di sicuro più utile tenere in mente una sola cosa: l’Intelligenza Artificiale avrà di sicuro un impatto economico gigantesco e le aziende possono beneficiarne già da oggi.

Fonte

Comments

comments

Carolina is Partner & Admin Assistant at Userbot, and she also loves writing about Artificial Intelligence, Chatbots and Entrepreneurship. Also a wife and an incredible cook!